icon-omen-sistemi-di-gestione

Sistemi di gestione

Sistemi di gestione

OM.EN s.r.l. effettua assistenza nell'implementazione dei sistemi di gestione secondo la UNI EN ISO 9001:2008 e tra breve per la UNI EN ISO 9001:2015, UNI EN ISO 3834, UNI TS 16949/VDA, EN ISO 5001, EN 1090 (OHSAS 18001,Linee Guida UNI-INAIL), UNI EN ISO 14001, Regolamento EMAS, SA 8000 (ISO 22000, sistemi di autocontrollo HACCP, BRC, IFS.), UNI EN ISO 14065.

L'attività svolta prevede le seguenti fasi operative:

  • Redazione Check iniziale e gap analysis.
  • Effettuazione delle Verifiche ispettive di Conformità Legislativa, se necessaria.
  • Progettazione della documentazione prevista dalla norma di riferimento (Manuale, Procedure, istruzioni tecniche).
  • Supporto per la definizione di piani di miglioramento e ottimizzazione dei processi.
  • Progettazione di percorsi formativi necessari al raggiungimento delle competenze minime individuate.
  • Affiancamento ed esecuzione di formazione al personale aziendale.
  • Conduzione di Verifiche Ispettive interne con Auditor Qualificati.
  • Assistenza durante le verifiche ispettive dell'ente di certificazione.
  • Assistenza per il Mantenimento delle Certificazioni.

 

 

SISTEMI DI GESTIONE PER LA QUALITÀ UNI EN ISO 9001

 

Operare in regime di Qualità certificata è oramai un fattore inevitabile per il successo delle imprese, anche in quanto l'adozione di modelli gestionali è stata una precisa scelta strategica dell'Unione Europea.

Nel rispetto dei requisiti della norma ISO 9001, ma soprattutto secondo la visione introdotta dalla più ampia ed approfondita norma ISO 9004, l'organizzazione può dotarsi di un modello di gestione che conduce l'organizzazione stessa al miglioramento continuo delle prestazioni e al raggiungimento della soddisfazione complessiva di tutti gli attori dei processi aziendali (clienti, dipendenti, fornitori, proprietari, ecc.).

OM.EN ha maturato un'ampia esperienza nella certificazione di Sistemi di Gestione per la Qualità avvalendosi di tecnici competenti ed esperti per i singoli settori merceologici.

 

Sistemi di Gestione per la qualità per la saldatura per fusione dei materiali metallici ISO 3834

 

Un sempre maggiore numero di committenti richiede, tra i requisiti contrattuali, la certificazione secondo le norme della serie ISO 3834 dei processi di saldatura per il settore impiantistico, ferroviario, energetico, ecc. e nell'ambito delle direttive europee PED 97/23/CE, CPD 89/106/CE, SPVD 87/404/CE essa costituisce la c.d. "presunzione di conformità".

Inoltre, la definitiva applicazione sul territorio italiano delle disposizioni di cui al Testo Unico delle Costruzioni D.M. 14/01/2008 impone alle aziende la certificazione secondo le norme della serie ISO 3834 dei propri processi di saldatura per i costruttori che impiegano acciai per strutture saldate in strutture metalliche e strutture composte.

OM.EN si avvale di tecnici con elevata e comprovata esperienza nei vari processi di saldatura per rilasciare certificazioni di conformità alle norme della serie ISO 3834.

 

Certificazione ISO/TS 16949 e VDA

 

I costruttori di veicoli a due e quattro ruote che circolano sulle strade devono far fronte a forti pressioni provenienti dal mercato, che pone loro sfide sempre più impegnative. Essi, e tutti gli altri protagonisti della catena di fornitura, devono quindi poter contare su fornitori affidabili, in grado di mantenere i processi interni sotto controllo, capaci di comprendere le specifiche necessità dei clienti ed essere pronti a migliorare la propria offerta. Avere un Sistema di Controllo Qualità certificato è un importante vantaggio competitivo per qualsiasi azienda fornitrice.

OM.EN è al fianco delle aziende che puntano ad allinearsi alla norma ISO/TS 16949, l'unico standard di gestione qualità del settore riconosciuto a livello globale e applicabile a qualsiasi organizzazione fornitrice del settore Automotive, basato sugli otto principi di gestione della qualità, essenziali per l'adozione di buone pratiche commerciali. I principi sono:

  • porre l'accento sul cliente;
  • leadership e coinvolgimento dei dipendenti;
  • approccio basato sui processi;
  • approccio sistemico alla gestione dei processi;
  • miglioramento continuo;
  • processo decisionale basato su dati concreti;
  • rapporto di reciproco vantaggio con i fornitori;
  • soddisfazione delle richieste specifiche dei clienti.

ISO/TS 16949 offre alle aziende tutte le credenziali necessarie per mantenere e incrementare il proprio portafoglio clienti lavorando con produttori di ogni parte del mondo.

Il certificato ha validità triennale, subordinata ad una verifica solitamente annuale che ha l'obiettivo di riconfermare la validità del certificato stesso.
Alla scadenza del triennio la certificazione può essere rinnovata.

 

Certificazione di sistemi di gestione dell'energia secondo la norma ISO 50001

 

L'uso attento dell'energia sta diventando sempre più importante per un'impresa commerciale sostenibile. La certificazione del sistema mostra i clienti, i dipendenti e le parti interessate che si gestiscono l'efficienza energetica in modo sistematico e dimostra responsabilità verso l'ambiente.

I vostri vantaggi sono:

  • Identificare tutti i flussi di energia all'interno dell'azienda.
  • Minori costi energetici e aumentare l'efficienza.
  • La creazione di adeguati meccanismi di monitoraggio e di indicatori.
  • La consapevolezza personale di un uso efficiente dell'energia.
  • La documentazione dell'impegno verso i vostri clienti nell'suo consapevolezza dell'energia.
  • Promozione positiva della vostra immagine.

 

EN1090

Valutazione di conformità dei componenti strutturali per l'esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio - Marcatura CE

La Norma Armonizzata EN 1090-1: Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio. Parte 1: Requisiti per la valutazione di conformità dei componenti strutturali riguarda la valutazione della conformità del controllo della produzione in fabbrica dei componenti strutturali in acciaio e alluminio utilizzati per le costruzioni di strutture in acciaio e miste acciaio - calcestruzzo ed è obbligatoria dal 1° luglio 2014 per l'immissione sul mercato di tali prodotti in Italia ed in tutta Europa.

La Norma si rivolge alle aziende che immettono sul mercato prodotti metallici strutturali.
Il campo di applicazione della EN 1090-1 risulta quindi piuttosto vasto e comprende componenti in acciaio e in alluminio utilizzati in diversi tipi di opere: capannoni, intelaiature per edifici residenziali o uffici, ponti in acciaio e calcestruzzo, viadotti, tralicci, stadi, grandi spazi espositivi.
Gli elementi possono essere utilizzati direttamente nelle opere o essere incorporati nelle stesse dopo essere stati assemblati. La norma si applica alle produzione in serie e non. Di conseguenza, per differenziare i requisiti tecnici a seconda della complessità dei componenti la norma introduce 4 classi di esecuzione, con requisiti
tecnici via via più stringenti, dalla classe 1 per le opere cosiddette semplici, con rischi moderati legati a eventuali collassi o fallimenti fino alla classe 4, che si riferisce a strutture particolarmente complesse con importanti implicazioni riguardo la sicurezza.

 

OHSAS 18001

 

Certificazione OHSAS 18001
Garantire la salute e la sicurezza dei lavoratori

In molti settori un sistema di gestione efficiente per la prevenzione dei rischi è essenziale. Il sistema si focalizza sui fattori di controllo del rischio, e un sistema di gestione della salute e sicurezza dei lavoratori, identifica e valuta la possibilità di incidenti sul posto di lavoro.

L'OHSAS 18001:2007 è uno standard per la gestione della salute e della sicurezza dei lavoratori (OH&S) studiato per offrire una risposta a questa esigenza; la certificazione secondo questa norma permette alle imprese di attuare un controllo responsabile dei rischi e aumentare costantemente la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro, al fine di proteggere il personale da eventuali pericoli.
Il certificato ha validità triennale, subordinata a delle verifiche di sorveglianza. Alla scadenza del triennio la certificazione può essere rinnovata.

OM.EN rilascia alle aziende questa certificazione che dimostra l'impegno dell'organizzazione verso una gestione responsabile della salute e della sicurezza dei dipendenti e quindi di un ambiente di lavoro più sereno e protetto.

 

Sistemi di Gestione Ambientale ISO 14001

 

L'attenzione verso l'Ambiente è senza dubbio un punto qualificante per tutte le aziende. Possedere una certificazione secondo lo schema ISO 14001 dimostra che l'organizzazione mantiene un sistema di gestione adeguato a tenere sotto controllo gli impatti ambientali delle proprie attività, prodotti e servizi, e ne ricerca costantemente il miglioramento in modo coerente, efficace e soprattutto sostenibile.

OM.EN si propone anche per la certificazione dello schema ISO 14001 operando con tecnici con esperienza pluriennale nel settore.

 

Verifica e Convalida EMAS

 

Se le motivazioni per investire nell'ambiente sono identiche a quelle per la certificazione ISO 14001, il percorso per il conseguimento della convalida e registrazione Emas è tuttavia più impegnativo, poiché è richiesta una puntuale comunicazione alle parti interessate dei propri obiettivi ambientali prefissati e dei propri processi e prestazioni ambientali. L'impegno profuso dall'organizzazione, sintetizzato nel documento di Dichiarazione Ambientale, è però ricompensato dalla totale trasparenza e visibilità che tale dichiarazione ha presso tutte le parti coinvolte.

La convalida EMAS (Eco Management and Audit Scheme in riferimento al Regolamento CE n. 1221/2009) della dichiarazione ambientale è destinata ad organizzazioni pubbliche o private particolarmente attente alla comunicazione verso l'esterno della loro politica ambientale e desiderose di promuovere costanti miglioramenti nei loro comportamenti ambientali.

OM.EN opera come ente terzo indipendente accreditato dal Comitato Ecolabel-Ecoaudit, l'ente di accreditamento italiano per questo schema.

 

Certificazione Etica SA8000 (ISO 22000, SISTEMI DI AUTOCONTROLLO HCCP, BRC, IFS

 

Come affermare l'impegno verso la Responsabilità Sociale d'Impresa

Oggi nel mondo c'è una crescente attenzione nei confronti dei luoghi e delle condizioni di lavoro coinvolti nel processo produttivo, soprattutto nei paesi in via di sviluppo. Avendo i consumatori maturato una forte consapevolezza verso le questioni sociali, le condizioni di lavoro sono un aspetto importante per l'immagine di un'azienda e dei propri brand. La mancanza di un processo nella gestione di eventuali violazioni alle condizioni di lavoro comporta dei rischi che possono appannare anche la reputazione dell'azienda ed incidere negativamente sui suoi risultati economici. Per evitarli, le aziende,che oggi lavorano utilizzando una catena di fornitura sempre più complessa, possono dotarsi di un sistema di gestione della Responsabilità Sociale di Impresa.

Gestione della sicurezza igienica Qualità ISO 22000
La ISO 22000: ''Food safety management systems – Requirements/ Requisiti per la gestione della sicurezza igienica'' è uno standard volontario finalizzato ad armonizzare i differenti schemi HACCP con i vari standard utilizzati per la verifica della sicurezza igienica. E' uno standard di sistema certificabile, riconosciuto in tutto il mondo che diventerà norma di riferimento per il settore alimentare in tema di sicurezza igienica. E' applicabile a tutti gli attori direttamente e indirettamente interessati nella filiera alimentare.

SISTEMI DI AUTOCONTROLLO HCCP, BRC, IFS

 

UNI EN ISO 14065

 

 La UNI EN 14065 permette alle lavanderie industriali di implementare un sistema qualità che ha come obiettivo il controllo della qualità microbiologica dei capi trattati. La norma descrive un sistema di analisi dei rischi e controllo della biocontaminazione (RABC – Risk Analysis and Biocontamination Control) che permette alle lavanderie industriali di garantire, in continuo, un livello costante di qualità microbiologica del tessile. Tale sistema di analisi dei rischi viene applicato all'intero processo di lavaggio, dall'ingresso dei tessili fino alla consegna presso gli utenti finaliIl sistema di controllo della biocontaminazione per i tessili trattati in lavanderie secondo la UNI EN 14065:2004 si applica alle lavanderie industriali che trattano tessili dei settori: alberghiero, sanitario e socio assistenziale La norma UNI EN 14065 è inoltre requisito che gli enti pubblici inseriscono nei bandi di gara d'appalto per i servizi di lavanderia e lavanolo.

 

 

new-icon-sistemi-di-gestionenew-icon-sicurezzanew-icon-ambientenew-icon-formazionenew-icon-omen-academynew-icon-consulenza-direzionale-coaching