icon-omen-news

News

News

Lo scorso 19 luglio 2018 è stata pubblicata la nuova norma EN 1090-2:2018"Esecuzione di strutture di acciaio e di alluminio - Parte 2: requisiti tecnici per strutture di acciaio".


La norma specifica i requisiti per l'esecuzione delle strutture di acciaio, indipendentemente dalla loro tipologia e forma, comprese le strutture soggette a fatica o ad azioni sismiche.

I manufatti soggetti alla marcatura CE come prodotti da costruzione ricadenti nell’ambito di applicazione della norma sono TUTTI i prodotti di acciaio per uso strutturale, tra i quali travi e pilastri in acciaio, ma anche piastre di fissaggio, di irrigidimento e tiranti; ricavati da procedimenti di taglio e formatura sia meccanici che termici, foratura e punzonatura, e assemblati tramite bullonatura o saldatura.

La EN 1090-2 è adesso citata dalle NTC2018 quale requisito per l’esecuzione delle strutture in acciaio al fine di assicurare un adeguato livello di resistenza meccanica e stabilità, di efficienza e di durata, che deve quindi essere applicata anche nelle fasi di cantiere, con controllo delle tolleranze di montaggio, applicazione dei trattamenti protettivi, controlli sui serraggi, ecc.

Le principali novità della nuova edizione sono le seguenti:

  • modificata e semplificata la modalità di assegnazione della classe di esecuzione, che deve essere definita dal progettista;
  • sono stati modificati i criteri per l’esecuzione delle prove iniziali di tipo (Initial Type Test) per la validazione del controllo di produzione;
  • è stato introdotto un nuovo criterio per determinare i controlli non distruttivi (CND) da effettuare sulle saldature;
  • i controlli non distruttivi delle saldature di II livello, in aggiunta al controllo visivo, devono essere effettuati anche per la classe EXC2;
  • sono stati stralciati dalla norma gli elementi pressopiegati a freddo, confluiti nella NUOVA EN 1090 PARTE 4
Si segnala inoltre che è obbligatorio, in tutti i casi, dichiarare la Durabilità sulla DOP (obbligo introdotto dalle Norme Tecniche per le Costruzioni 2018).

A completamento dell’argomento è indispensabile la conoscenza della Linea Guida UNI CEN/TR 17052:2018 “Parte 1: Requisiti per la valutazione di conformità dei componenti strutturali”, aggiornata all’edizione 2018.
La Linea Guida fornisce un utile elenco dei prodotti ricadenti nell'ambito di applicazione della EN 1090, poiché non è sempre di facile interpretazione la definizione di “prodotto per uso strutturale”.

Riveste inoltre notevole importanza l’ottemperanza alle disposizioni del Decreto Legislativo n° 106 del 16 giugno 2017, che introduce la sorveglianza sul mercato e la possibilità di infliggere sanzioni amministrative e ammende nel caso di violazioni minori degli obblighi di marcatura CE dei prodotti da costruzione (mentre nei casi di grave danno le pene arrivano all’arresto).

Om.en Consulenze è lieta di mettere a disposizione i propri consulenti per ulteriori informazioni e approfondimenti.

Referente per OM.EN CONSULENZE SRL:


Dott. Ing. Barbara Fragni 
 mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 
 cell.: 338/1558848