icon-omen-news

News

News

MACCHINE ED IMPIANTI PER L’INDUSTRIA ALIMENTARE:

obblighi normativa MOCA per le imprese

log1

Cosa si intende per “materiali a contatto con gli alimenti”?

Rientrano in questa categoria gli imballaggi alimentari, le parti degli impianti produttivi destinate ad entrare a contatto con gli alimenti, gli utensili e le attrezzature usati per la preparazione degli alimenti, i dispositivi di protezione igienica.

É noto che mediamente un decimo dell’allerta registrata lungo la filiera alimentare nasce dalla gestione non conforme dei MOCA: per questo è fondamentale chiarire le categorie, i ruoli e le responsabilità derivate dalla loro gestione imparando a conoscere il quadro legislativo di riferimento.

log2

I professionisti di Om.En Consulenze, esperti nel settore MOCA, Certificazione Macchine e Marcatura CE forniscono un’assistenza completa nella gestione aziendale in conformità ai regolamenti cogenti (Reg. 1935/2004, Reg. 2023/2006, Reg. 10/2011) svolgendo le seguenti attività:

MOCA

CERTIFICAZIONE MACCHINE

  • GAP ANALYSIS PER DEFINIRE ALLINEAMENTO CON IL QUADRO NORMATIVO DI RIFERIMENTO
  • IMPLEMENTAZIONE MANUALE MOCA
  • REDAZIONE DELLE GMP (GOOD MANUFACTURING PRACTICE) RELATIVE AI PROCESSI PRODUTTIVI
  • IMPLEMENTAZIONE DEL SISTEMA DI TRACCIABILITÀ E GESTIONE CRISI IN CASO DI RITIRO PRODOTTO
  • RISK ASSESSMENT E CORRETTA VALUTAZIONE FORNITORI
  • REDAZIONE DELLA DOCUMENTAZIONE ATTINENTE (DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ, SCHEDE TECNICHE)
  • IMPLEMENTAZIONE ED AGGIORNAMENTO FASCICOLO TECNICO COMPRENSIVO DI ANALISI DEI RISCHI (DA TENERE IN AZIENDA 10 ANNI) PER FAMIGLIE DI MACCHINE IN OGGETTO / ALL.1 ALL. I PARTE 2.1. MACCHINE ALIMENTARI E MACCHINE PER PRODOTTI COSMETICI O FARMACEUTICI
  • STESURA ANALISI DEL RISCHIO IGIENICO AI SENSI DEL REGOLAMENTO CE 1935/2004 E DELLE NORME EN 1672:1/2 - UNI EN 14159:2008 PER FAMIGLIE DI MACCHINE

 

Per avere tutte le informazioni in merito, contatta i nostri esperti:

- dott.ssa Micol Scalvenzi  -   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

- dott. Umberto Avezzano -   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.